Pagine

sabato 4 dicembre 2010

BACK IN THE CONTINENT. OH MAN :(

Dopo più di 20 ore di viaggio ecco che vi scrivo di nuovo da casa mia. Aparte la felicità nel riabbracciare il mio Pucio devo dire che sono abbastanza depressa!!! Depressione post ferie..

Il viaggio è andato bene, e soprattutto il mio orecchio non mi ha dato fastidi, menomale!!!

 

Ma lasciate che vi racconti com'è andato il viaggio, a cominciare dalle ultime ore a Bali:

fatta la doccia, messe le calze e le All Star archiviate per 2 settimane, e preparata con fatica (e soprattutto depressione) tutta la roba ci mettiamo sui divanetti della lounge, ordiniamo uno snack al bar prima di partire e chiediamo il saldo del conto del bar/ristorante del Camp.

Quando ci viene recapitato ci accorgiamo di non avere abbastanza soldi nel portafoglio per cui ci dirigiamo verso il più vicino Bancomat, vestiti con jeans, calze e scarpe e con 47°C ed umidità al 170%...

 

Inserisco la mia scheda postepay cercando di prelevare la somma, ma la signora nella macchinetta comincia a bestemmiare....

Calo la somma, ma non riesco a prelevare nemmeno 5 euro...

 

Ho una carta di credito a finanziamento che mi applica interessi da strozzinaggio e che per questo uso solo in situazioni di emergenza, tipo per comprare reggiseni imbottiti da Victoria's Secret, ma purtroppo con quella posso solo pagare le cose nei negozi o online, non prelevarli dal distributore perchè ho perso il codice PIN...

 

Torniamo al Camp lasciando una scia di sudore, e in preda al panico. Ci faranno lavare i piatti????

Spieghiamo il problema al titolare, che ci informa che al Camp non c'è modo di pagare con la carta di credito.

Grazie a dio la somma da pagare era di tipo 20 euro, per cui, facendo una figuraccia tremenda, abbiamo assicurato in ginocchio che trasferiremo la somma non appena tornati in Italia...

Tipico, TIPICO me!!!!!!

Io e i soldi abbiamo un pessimo PESSIMO rapporto. Ma perchè non vi piaccio Soldi?? Cosa vi avrò mai fatto?? Se mi libero così presto di voi non è perchè non mi piacete....

 

Tutta questa faccenda ci porta via un sacco di tempo per cui prendiamo il trasfer un pò in ritardo e restiamo imbottigliati nel traffico assurdo di Kuta.

Arriviamo all'aeroporto e tra controlli di documenti, borse, tasche e quantaltro finalmente ci ritroviamo seduti al gate giusto e ci imbarchiamo sull'aereo giusto.

 

Abbastanza agitata dalla fretta nel fare le cose, passo le 2 ore di volo per Singapore a giocare a Tetris e la maggior parte delle 470 ore per Amsterdam a dormire, senonchè quando mi presentano la colazione a bordo praticamente arrivati a destinazione, mi rendo conto che abbiamo veramente lasciato l'isola e che siamo in viaggio verso la triste e monotona Europa: comincio a singhiozzare fissando la mia ananas e mugolo cose insensate a Chri del tipo "mi manca la colazioneeeeeeeh e tutti gli-gli indonesiani con gli scooooooooooooter eeeh..." al che il povero vecchio tedesco che è stato vicino a noi per sua sfortuna per tutto il viaggio rimane ulteriormente indignato e la hostess mi guarda come se dovesse propormi dei sedativi...

Nonostante il meraviglioso accaduto dell'infezione all'orecchio questa vacanza mi è piaciuta tantissimo, Bali mi è rimasta nel cuore, e anche se il Camp non era proprio il massimo avevamo legato molto con alcuni degli ospiti, e quasi tutti gli istruttori, soprattutto quelli indonesiani, erano simpaticissimi.

 

Arriviamo in una Amsterdam coperta di neve alle 7 di mattina con 5 gradi sottozero, ed ovviamente ci fanno scendere dall'aereo col bus...

Ci imbarcano verso le 9, ovviamente con lo stesso bus, che resta al gate con le porte aperte 57 minuti e che poi ci sbarca in mezzo alla pista sotto la neve per buoni 15 minuti mentre i passeggeri salgono sul velivolo al rallenty.

Gli ultimi vengono imbarcati in barella in quanto ibernati e vengono stivati nel frigo di bordo...

 

Arriviamo a Venezia verso le 11, con tipo 2 gradi, vento e grigio. Terribile tristezzaaaaaaaaaaa!!!!

Ora sono a casa e, stranamente ancora non sono crollata, bensì ho già messo a posto tutte le cose dalle valigie e ho cominciato a lavare le cose. Guardate un pò che bel casino che c'è a casa mia:

Domani mi sveglierò alle 4 nel mezzo della notte oppure dormirò normalmente??

 

A dopo o domani dalla noiosa Trieste!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...