Pagine

giovedì 9 aprile 2009

LONDON LONDON!!



Allora, giovedì 16 io e altre due shopaholic andiamo a fare shopping. A Londra.
Scusate, non pensavate mica che un'esagitata della moda e dello shopping come me andasse al Mercatone 1??? :D
Come dice sempre mio papà: Figlia mia, tu fai girare l'economia della nostra città. Eh già.
No, seriamente, non sono mai stata a Londra, per cui: qualche consiglio????
Ecco una lista di cose INDISPENSABILI da comprare:


  • Leggings neri, possibilmente in pelle (o finta pelle) con cerniera alla caviglia - FashionPunk Style
  • Vestiti da Topshop
  • Vestiti / scarpe / borse vintage
  • CD dei Rooney (introvabili in Italia..)
  • CD dei Whitestarr (band dell'ex ragazzo di Mischa Barton Cisco Adler, anche introvabili in Italia..)
  • Stampe (poster, cartelloni publicitari di moda ecc..)
  • UN SACCO di libri. - Personalmente leggo solo in svedese e inglese, per cui quando mi reco in questi paesi faccio sempre incetta di libri.
  • ecc..

Al momento ho appena finito di leggere "The other side of the story" di Maryan Keyes, una scrittrice irlandese.
Ho cominciato a leggere i suoi libri quando ho abitato a Turku (in Finlandia) a casa di una ragazza del posto e ho trovato un suo libro nello scaffale (in inglese) intitolato "Anybody out there".
Dalla copertina mi ricordava molto il genere Kinsella, così ho deciso di leggerne un due pagine.
Lo stile di Keyes è -cavolo- non riesci a mettere giù il libro! I personaggi sono sempre donne alla moda con carriere da sogno, ma il contenuto è MOOOLTO più profondo di quello della Kinsella.
Provare per credere, superconsigliato!
Invece per lavoro aspetto molto in posti tipo capitanerie di porto ecc e porto sempre il Cosmopolitan del mese o un libro frivolo da leggere con leggerezza. Adesso sto leggendo "Gossip Girl" -più frivolo di così!!- in svedese.
Che altro aggiungere?

xox PrincessPAM

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...