Pagine

lunedì 6 settembre 2010

MY SUNDAY

Domenica dolce domenica!

Mah, mica tanto..

 

Dopo aver lavorato fino alla mezza il sabato (e per la mezza intendo mezzanotte e mezza... ) avevo in mente una domenica totalmente rilassante..

Chri si sveglia per mezzogiorno circa e va a fare colazione al bar. Io ovviamente resto a dormire. Un pò più tardi mi chiama (maledetto!!!!) per dirmi che va a fare la spesa, e se serve qualcosa. Mah, non so, io stavo sognando di correre su un prato con Johnny Depp, per cui chenneso... gli dico di no..

Chri torna a casa con le inutili cose da uomo che ha comprato dal supermercato, tipo jogurt con i pezzi di cioccolata e i grisbi.. mentre io mi sveglio per le 14 circa, con una fame da lupo.. Metto su il caffè e prendo il pane per metterci sopra la marmellata, ma è un impresa difficile, perchè non c'è il pane...

Mi giro con le sembianze di Vegeta di Dragonball :"Chhrrriiiiiiiiiiii!!!!!!! Non c'è il paneeeee...?????????"

Incazzata nerissima, decido di bere almeno il caffè, e poi scendere a prendere una briosc.. Apro il frigo, e mi si rizzano i capelli alla vista della data di scadenza dell'unica bottiglia di latte rimasta in frigo.... 31 agosto.....

"Chhrrrriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii non c'è neanche il latteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee???????????"

 

Chri povero fa un salto e si nasconde dietro il divano convinto che l'avrei ucciso, anche se poi si arrabbia e pretende di aver ragione, che il pane non l'ha finito lui (FALSO FALSO FALSO FALSO!!!!) e chennesa lui del latte...

Non so, uno che ti sveglia perchè va a fare la spesa la domenica mattina e poi torna a casa con dello jogurt per checche mentre a casa non c'è nemmeno la carta igienica...

 

Comunque, incazzata come un treno mi dirigo a velocità 40 km/h (a piedi) verso il più vicino supermercato, che dista circa 500 m da casa mia solo per scoprire quando ci sono davanti che è chiuso....

 

Allora mi giro, trattenendomi dal tirare un calcio alla porta, e corro verso il bar più vicino. Con la faccia di una che si è appena svegliata, non si è lavata i denti nè il viso, e soprattutto non ha bevuto caffè domando alla povera barista un qualsiasi tipo di biscotto da colazione. Poi la prego: "Hai un litro di latte da vendermi..??"

Il suo capo, da dietro, mi fa: "Noo!! E' domenica e in tantissimi sono venuti a comprare del latte, ne ho a malapena per me.."

Ma io mi domando, in quante avete dei morosi mentecatti allora..???

 

Quasi in lacrime, torno con la coda fra le gambe verso casa. Vedo un tipo che apre uno dei bar sotto casa e gli corro incontro: "Scusa! Scusa! Yuhuu!!! Non è che avresti del latte da vendermi..????" No, veramente, sembrava che fossi in astinenza e gli stessi domandando della cocaina.... "Di domenica?? Ma no.."

 

Maledetti.. torno a casa e mi bevo il caffè con 1 quintale di zucchero e pure un pò d'acqua...

 

Poi la giornata si è risollevata, anche se ho dovuto mettere a posto casa per ordini di Chri, sono andata a correre e poi mi sono rilassata un pò davanti alla TV finchè qualcuno di lavoro non mi ha chiamato ed io sono dovuta restare attaccata al telefono dalle 8 a mezzanote... Ma questa è un'altra storia..

 

E voi che avete fatto ieri?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...