Pagine

martedì 9 marzo 2010

L'ODISSEA DELLA MIA CALDAIA

ENG

This morning I had a very very bad beginnig of the day. No, really:

I woke up at dawn, freezing cold. It was like being into the movie "The day after tomorrow"...

I walked to the boiler (is that the name??) that was suspiciously closed, only to end up with the feet into a pound which was all over the kitchen floor...

 

Since at my place there's such an organization as in like, the Amazon Jungle, all of the crap that was "temporarely" stowed under the boiler formed a pasty conglomerate, and with crap I'm refering to magazines' ripped pages, unpiad bills, various documents and, above all.... my comic!!!!

Under some pics of the cathastrof..


ITA

OK, questa mattina mi sono svegliata col piede sbagliato. Letteralmente...

Un freddo della madonna, i caloriferi sono spenti e il termostato segna 16°C... mi sembra di essere nel film The day efter tomorrow....

Mi dirigo verso la caldaia (che è misteriosamente spenta....) per prenderla a calci, e mi ritrovo con i piedi in un acquitrino che si è formato tutto intorno...

 

Siccome nella mia casa regna un ordine stile foresta amazzonica, tutta la moltitudine di scartoffie varie che erano stivate nello spazio inutilizzato sotto la caldaia sono diventate una pastella unica tipo minestra d'avena, e per scartoffie intendo pezzi di giornale che io salvo solo perchè mi piacciono le figure, ma anche e soprattutto bollette ancora da pagare, bollettini e... il mio fumetto!!!!! DOH'!!!

 

Ecco alcune immagini della catastrofe..

ma porca miseria!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...